Home > Magic come si gioca

Magic come si gioca

Magic come si gioca

Vero è che, come in ogni gioco di carte, la fortuna ha il suo peso, ma un Grimorio ben assemblato è fondamentale per vincere senza basarsi sulla sfortuna dell'avversario. Per assemblare il proprio Grimorio occorre seguire sia alcune regole generali che altre regole a tutti gli effetti 'ufficiali'. Queste regole sono spiegate più avanti e saranno comprensibili dopo che avremo analizzato i tipi carte, o magie, che esistono in Magic. Dove trovare le carte di Magic: Nei negozi specializzati ma talvolta anche in librerie ben fornite trovate due confezioni di carte: Per iniziare a giocare è sufficiente acquistare un mazzo base per ogni giocatore.

All'interno dei mazzi delle edizioni base troverete anche un piccolo opuscolo, molto ben fatto, che spiega come giocare a Magic presentando numerosi esempi di partita. E' scritto con caratteri molto piccoli ma vale la pena di leggerlo con attenzione. Il contenuto delle bustine differisce da quello dei mazzi base non solo per la quantità ovviamente ma anche per il tipo di carte che vengono incluse.

Vi accorgerete ben presto che avrete necessità, o voglia, di acquistare le bustine per potenziare il vostro Grimorio con nuove e diverse magie. Inizialmente cercate di limitarvi ad uno o due mazzi base, eventualmente per formare un Grimorio più personalizzato. Dato che un gioco come Magic si apprende molto meglio e più velocemente seguendo un duello tra due giocatori già preparati, chiedete il loro consiglio su quali carte scegliere, e fatevene spiegare il perché.

Con il tempo, conoscerete altri giocatori di Magic e potrete anche vendere, comprare o scambiare le carte. L'attivazione serve ad attingere Mana o ad usare Creature. Il gioco è suddiviso in turni, durante il quale un giocatore è attivo a l'altro passivo. All'inizio di ogni turno avviene lo STAP, in cui tutte le carte del giocatore attivo vengono rimesse in posizione verticale e sono quindi di nuovo tutte stappabili.

La seconda fase consiste nel mantenimento, in cui molte carte si attivano automaticamente oppure vengono distrutte o causano effetti negativi sul giocatore attivo. Successivamente c'è la fase di acquisizione: A questo segue la fase di aumento delle risorse: Poi avviene il combattimento vero e proprio, in cui l'attaccante dichiara con quali Creature attacca ed il giocatore passivo, a sua volta, dichiara con quali Creature bloccare. Si passa poi ad assegnare i danni, che sono pari alla forza delle Creature attaccanti. Se una Creatura è stata bloccata questa infligge danni alla Creatura bloccante la quale, a sua volta, ne infligge alla bloccata.

La premessa è questa: Continuate a leggere per scoprire come giocarci. Play Magic: Scegli i giocatori. Due o più giocatori - ma di solito solo due - si schierano uno contro l'altro. È possibile giocare a giocare contro due o più giocatori, ma il modo più comune per giocare è di contro un singolo giocatore. Metti diverse carte nel mazzo. Il tuo mazzo è il tuo esercito, il tuo arsenale. I giocatori, tuttavia, di solito scelgono il minimo di 60 carte. All'inizio di ogni partita, ogni giocatore deve pescare 7 carte dalla sua libreria. Queste 7 carte sono una "mano". All'inizio di ogni turno, un giocatore pesca una carta e la aggiunge alla mano.

Quando un giocatore scarta una carta, utilizza una carta, o quando una creatura muore o un incantesimo viene distrutto, quella carta viene messa nel cimitero del giocatore. Il cimitero si trova a sinistra della libreria. Devi sapere che ogni giocatore inizia con 20 punti di vita. Ovviamente, avere più vita è meglio che averne di meno. I giocatori causano "danno" alle creature e a loro stessi. Il danno viene inflitto sia dalle creature che dalle magie.

Il danno si misura in base ai punti. Evita i tre modi in cui potresti perdere. Un giocatore ha perso il gioco quando il ha perso tutta la vita, o esaurisce le carte nel proprio mazzo, o ha 10 segnalini di veleno. Quando la vita di un giocatore è pari o inferiore a 0, quel giocatore ha perso. Quando un giocatore ha ricevuto 10 segnalini di veleno, quel giocatore ha perso. Metti colori diversi nel tuo mazzo: Bianco, Blu, Nero, Rosso e Verde. Il bianco è il colore della protezione e dell'ordine. Il simbolo del bianco è una sfera bianca. Il blu è il colore dell'inganno e dell'intelletto. Il simbolo del blu è una goccia d'acqua blu.

Il nero è il colore della caduta e della morte. Il simbolo del nero è un teschio nero. La forza del nero sta nel distruggere le creature, costringendo gli avversari a scartare le carte, facendo perdere la vita al giocatore e di far ritornare le creature dal cimitero. Il rosso è il colore della rabbia e del caos. Il simbolo di colore rosso è una palla di fuoco rossa. Il verde è il colore della vita e della natura.

Il simbolo de verde è un albero verde. Capire quali carte sono le terre e da quali viene il "mana". Le terre sono un tipo di carte e servono a costruire gli incantesimi. Ci sono cinque terre di base, ciascuna associato ad un colore. Le terre producono una energia magica, o " mana ", che è usata per lanciare altri incantesimi. Le cinque terre base sono le seguenti: Terre bianche, o piane, che producono mana bianco Terre blu, o isole, che producono mana blu Terre nere, o paludi, che producono mana nero Terre rosse, o montagne, che producono mana rosso Terre verdi, o foreste, che producono mana verde Ci sono anche diversi tipi di terre doppie- e triple-terre, per esempio , ma la cosa più importante da sapere è che le terre base producono mana di un solo colore, e che quelle irregolari possono produrre mana di due o più colori.

Non puoi invocare una stregoneria in risposta ad un'altra capirai in seguito. Le stregonerie finiscono subito dopo averle usate e vanno nel cimitero. Gli istanti di solito non sono più efficaci dopo che sono stati usati e vanno quindi direttamente nel cimitero quando. Gli incantesimi sono "permanenti", il che significa che rimangono sul campo di battaglia, a meno che non vengano distrutti.

Non si esauriscono subito dopo averli usati. Impara cosa sono gli "artefatti". Gli artefatti sono oggetti magici e anche permanenti. Gli artefatti sono incolore, nel senso che non hanno bisogno di essere invocati da una terra o mana in particolare. Ci sono tre tipi fondamentali di manufatti: Gli artefatti normali: Gli artefatti attrezzatura: Se la creatura lascia il campo di battaglia, l'attrezzatura rimane senza seguirla nel cimitero, anche se gli era stata collegata.

Introduzione a Magic

Generale Questo documento di regole di Magic si applica ad ogni partita Tuttavia, è possibile che un valore di gioco, come ad esempio la forza di una. Scegli i giocatori. Due o più giocatori - ma di solito solo due - si schierano uno contro l'altro. È possibile giocare a giocare contro due o più giocatori, ma il modo . si può ripiegare su altri programmi gratuiti e freeware come Apprentice o Magic Workstation, per cui esistono. Magic: the Gathering è un gioco di carte collezionabili che presenta una sfida tra Dato che un gioco come Magic si apprende molto meglio e più velocemente. Magic é un gioco ed una collezione di carte nel quale i giocatori vestono le parti di La seconda fase consiste nel mantenimento, in cui molte carte si attivano. Ora che hai scoperto il colore che fa per te, possiamo insegnarti come si gioca a Magic. Esempio: Alex gioca un Controlla Creatura (Control Magic), un'Aura che dice, . si usa la situazione di gioco precedente o antecedente l'evento, come più.

Toplists